Questo sito utilizza Cookie per migliorare servizi e informazioni. Continuando la navigazione o cliccando OK si accetta l'utilizzo. Informativa Cookie | OK
Alessandro Botturi

Alessandro Botturi della Yamaha vince l'undicesima edizione dell'Africa Eco Race prendendo il comando della gara 2020 alla fine del terzo giorno.

 

Nonostante una breve assenza da settembre 2019 a causa di un infortunio, il veterano italiano non si è scoraggiato ed è arrivato in Africa concentrato sulle sfide per la vittoria dell'evento. Durante i 15 giorni di gara si è vista una lunga battaglia con il suo rivale più vicino Pal Anders Ullevalseter, Botturi alla fine ha ottenuto la vittoria con un margine vincente di tre minuti e 59 secondi.

 

Botturi ha ha percorso 6500 km e attraversato i territori del Marocco, del Sahara occidentale, della Mauritania e del Senegal, a bordo di un Rally WR450F con una livrea ispirata ai leggendari piloti Ténéré Dakar della metà degli anni Ottanta.

Dopo il mio incidente al Panafrica Rally di settembre" dice " mi sono preso del tempo per riprendermi. L'Africa Eco Race è stata per me un evento fantastico, con terreni e sfide incredibili. Vorrei ringraziare il mio team Yamaha che mi ha supportato: vincere l'Africa Eco Race è stato semplicemente fantastico. Vorrei anche dedicare la vittoria al mio amico ed ex compagno di squadra, Paulo Goncalves, perso tragicamente durante la Dakar 2020”.

 

Andrea Colombi, Country Manager di Yamaha Motor, Italia aggiunge: “Alessandro è un pilota che si distingue per capacità, determinazione, passione e forza d'animo. Ha sempre avuto il controllo e la coerenza, e il risultato finale è sorprendente. È un vero campione e unendo un tale pilota con le qualità tecniche del nostro WR450F Rally, abbiamo ottenuto una combinazione vincente".

 

News yamaha-motor.eu

Partner EventiMoto