Questo sito utilizza Cookie per migliorare servizi e informazioni. Continuando la navigazione o cliccando OK si accetta l'utilizzo. Informativa Cookie | OK
Primi in Assoluta Piloti e assoluta TM1

Borsoi con questa gara guadagna il 1° posto in Assoluta Piloti di Campionato Italiano CCRSSV e 1° di gruppo TM1.

 

Al 28° Rally Adriatico, oltre alla prima tappa del Campionato Italiano Rally Terra e al Campionato Italiano Rally Terra Storico, hanno partecipato anche i side by side per il Campionato Italiano Cross Country SSV.

Una gara avvincente e combattuta per il Team RT73 con l’equipaggio Borsoi/Pelloni su Can Am Rotax Maverick che attualmente è in fase di rimonta dopo la tappa pordenonese (9° posto) e quella del Baja Vermentino (2° posto) . Si distingue già allo Shakedown del 23 aprile sfoderando nei 4 passaggi  il miglior tempo fra i 10 side by side in gara per il Campionato Italiano Cross Country Rally SSV, ( 1’52”5)

Sono appena 3 le prove del campionato disputate finora, la prossima si terrà in Grecia 5-6 giugno , seguiranno: San Marino 24-25 giugno, Toscana 6-8 agosto, Friuli al mondiale Cross Country Baja 10-11 settembre, poi Tunisia 16-17 ottobre ed infine di nuovo Toscana 5-6 novembre.

 

Il tracciato sulle colline marchigiane, tra Jesi e Cingoli, Colognola e  Borgo di Panicali, considerato molto tecnico e selettivo, era strutturato su nove prove speciali, tre distinte da ripetere tre volte (Colognola, Panicali, Dei Laghi)  per un totale di 64,71 km. in un bellissimo contesto paesaggistico, che grazie alle diretteTv, il pubblico ha potuto ammirare, oltre che seguire passo passo la gara commentata dai vari cronisti presenti sul tracciato. 

Diversamente dal Baja, la gara dell’Adriatico segue il regolamento dei Rally, per cui il percorso può’ essere provato ante gara in ricognizione con un veicolo diverso ed è stata occasione per provare un nuovo Can Am di serie dell’Autofficina Collodel 4x4.

 

La gara. La 1^PS  ha visto partire in ritardo l’equipaggio Borsoi/Pelloni a causa di due cappottamenti (Andreucci e Pierangeli), rispetto all’orario stabilito delle 09.44 per la prima speciale che si rivela molto impegnativa e scivolosa. Sul filo dei secondi il risultato dei primi tre SSV: Borsoi/Pelloni comanda con 4'08.8, Ventura 4'12.4, Tinaburri 4'12.5

Nella 2^ prova l’equipaggio Borsoi/Pelloni accumula un ritardo non dovuto dal mezzo che si comporta davvero bene, ma ad un quiproquo alla partenza. La 3^ prova è dedicata tutta alla rimonta e un margine di secondi si inizia ad intravvedere. Nella 4^  RT73 spinge ancora di più e la vince registrando il miglior tempo assoluto della prova Colognola : Borsoi 4'03.1, Ventura 4'04.4, Tinaburri 4'10.8

La 5^ Prova per la seconda volta del tracciato Panicali li vede più veloci di 16 secondi rispetto alla stessa precedente, ma non basta , è una battaglia davvero strenuante fra i primi tre, 2° piazzamento in prova . La 6 prova termina in continua rimonta, è aggressivo Borsoi e il gap per il 2° piazzamento si accorcia e sono solo 2 i secondi da guadagnare se non fosse per la penalità ricevuta di 10 secondi per la partenza anticipata. La prova 7 la vince il team RT73 con 9 decimi di secondo sui fratelli Tinaburri. Alla prova 8 il duello si fa serrato, ma rimane in testa in generale con 2 decimi di secondo di vantaggio, solo l’ultima prova decreterà il vincitore!!!

Sono 8 i SSV rimasti in gara, ed è podio per l’equipaggio RT73Team che sale sul 2° gradino di una gara combattuta fino all’ultimo!Peccato solo per la penalità ricevuta che ci ha compromesso la vittoria fin dal primo giro” afferma Stefano Pelloni all’arrivo, “e il sole in faccia dell’ultima speciale che ci ha fatto decidere di mollare per non rischiare troppo, Tinaburri è stato bravissimo, ha fatto l’ultima speciale da paura, ma ci va bene così”.

La Classifica del Campionato Italiano Cross Country Rally SSV ora vede al  1° posto assoluta piloti Borsoi con 94 punti, 1° posto assoluta Gruppo TM1 con 116 punti e un 3° posto in assoluta co-piloti per Pelloni .

 

Da riscontrare un’ottima visibilità mediatica creata con dirette in onda su Aci Sport TV, canale 228 Sky e sulle pagine Facebook ufficiali di Aci Sport, ad arricchire l’evento che non poteva essere seguito dal pubblico per le restrizioni anti-covid, ci ha pensato il live in tre collegamenti su Bandw.tv. Altri approfondimenti e servizi dedicati sono visibili da giovedì sulla Tv nazionale di Rai Sport “Reparto Corse” , su Sportitalia venerdì 30 aprile dalle ore 20.00 e su numerose emittenti come Mediasport Group, MS Motor TV, Odeon Tv, San Marino RTV , la notizia verrà riportata sulla Gazzetta dello Sport nella pagina di lunedì 26 aprile.

 

Tutte le classifiche su https://www.rallyadriatico.it/baja/

 

Gianna Vardanega

Ufficio stampa RT73Team

 

 

Partner EventiMoto