Questo sito utilizza Cookie per migliorare servizi e informazioni. Continuando la navigazione o cliccando OK si accetta l'utilizzo. Informativa Cookie | OK
RT73 Team all'attacco al Baja Vermentino Terre di Gallura

Il percorso del Baja Vermentino Terre di Gallura si rivela arduo e impegnativo fin nei primi passaggi, da Calangianus a  Berchidda le stradine strette del tracciato senza via di superamento, creano un primo blocco al terzo intermedio dove si rilevano due cappottamenti, equipaggi ok, Milazzo/Falsone #8 del RTeam su Great Wall Hover WRC e Galletti/Fontana #1 su Toyota Hilux Overdrive (vincitore della 1^ tappa in Friuli), l'equipaggio Colombo/Catarsi rompe il cambio bloccando la stretta carreggiata , Bertuzzi/Marcon #3 forano, in tutto 6 macchine ferme e la prova speciale SS1, viene annullata per motivi di sicurezza. I piloti hanno lamentato una difficoltà nell’affrontare i passaggi tecnici, per un fondo scivoloso, molto duro. 

 

 

La seconda speciale di 34,7 km partita in ritardo (11,45) in conseguenza agli accadimenti della prima, vede i SSV in testa rispetto alla categoria auto, ovviamente questi side by side si possono esprimere al meglio in questi percorsi tecnici. Ne approfitta il Team RT73 per recuperare punti preziosi per raggiungere la classifica generale in Campionato.

La 1^ posizione la conquista Carlos Checa navigato da Paolo Ceci con un tempo di 32:43, vicinissimo in 2^ posizione l'altro equipaggio del RT73Team formato da Elvis Borsoi e Stefano Pelloni con 32:53, al 3° posto si piazza Amerigo Ventura navigato da Mirko Brun con un tempo di 33:26.

Assistenza impeccabile quella dell'Autofficina Collodel4x4!

 

 

Nella 3^ speciale la leadership dei SSV la tiene stretta Checa con 32:23.0 in speciale e 1:05:06.0 in generale, seguito da Borsoi con 32:36.0 in speciale e 1:05:31.0 in generale, il duo Borsoi/Pelloni dello stesso RT73 Team ha tutte le intenzioni di seguire il Campionato in pole position, se lo meriterebbe dopo le continue sfortune subite degli ultimi 4 anni.

 

Nella 4^ speciale parte quarto il campione in carica Amerigo Ventura ma termina con il tempo migliore 32:03.0 , peccato per la penalità inflittagli di 2 ore, subito dietro Borsoi 32:16.0 e Checa con 32:23.0 che si attarda un po’ per una foratura. La classifica generale vede comunque Checa al primo gradino del podio, Borsoi al secondo e  Rocco/ Magnoni al terzo su Yamaha QDY KZ1 B

Una gara molto completa” afferma Checa all’arrivo “con Ceci sempre perfetto nelle note mi sono trovato benissimo!

 

Tutte le classifiche su sporttraxx.com e sul sito www.terredigallura.it

 

Altre immagini a breve... 

Grazie per le foto a Magy Lops e Edoardo Mainetti 

Partner EventiMoto